La Fornace

La Fornace

Ad ovest dell’abitato, di fronte a quella che un tempo era la caserma dei Carabinieri e nei pressi della struttura poliambulatoriale, sorgono i resti di una fonderia.

Si tratta di un esempio, ancora ben conservato, di archeologia industriale che risale al 1838. Alto circa 12 metri, l’altoforno veniva caricato dall’alto e utilizzato per la lavorazione di ghisa e ferro. La struttura rimase in funzione fino alla fine dell’Ottocento, utilizzando materiale proveniente soprattutto dalle miniere della Valle di Cogne.

Sono ancora riscontrabili i resti del percorso per il trasporto del materiale, che scendeva lungo la valle laterale fino a Pont d’Ael, e da qui attraversava a mezza costa la parte boschiva fino ad arrivare proprio al di sopra della fornace.

Presso questa fonderia venne fusa la famosa fontana di Cogne e alcune parti della Mole Antonelliana di Torino. 

'' Audioguida   '' Download

zoomgeolocalization

CONDIVIDI

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email